Wedding planner in azione - Il grande giorno

Wedding planner in azione - Il grande giorno

Wedding planner in azione - Il grande giorno

Come promesso, questa settimana vi racconto che cosa fa "per davvero" una wp il giorno delle nozze, in modo che possiate farvi un'idea di che cosa succede dietro le quinte di un matrimonio. Perché non siamo solo quelle che sistemano lo strascico della sposa o accendono le candele sui tavoli! Il nostro è un lavoro spesso molto fisico e faticoso che richiede tanta pazienza e grandi abilità di multi tasking! 

Eccovi quindi una "giornata tipo":

- la wp parte dal suo magazzino con l'auto o il furgone stipato di materiali (se non si è già portata avanti il giorno precedente). Raggiunge la location per prima (cercando di non fare le fiancate del furgone!), si assicura che sia tutto a posto e si confronta con la proprietà;

- in alternativa, se il luogo della cerimonia e del ricevimento sono vicini, la wp passa prima a casa della sposa per salutarla e stemperare un po' la tensione. Naturalmente, solo se è la sposa a richiederlo.  Alcune spose preferiscono essere circondate solamente della famiglia e dalle amiche del cuore, altre invece ci sentono rassicurate dalla presenza della wp: è sempre una scelta strettamente personale che va rispettata;

- dopo di che, la wp si reca nel luogo dove si svolgerà la cerimonia, accoglie i fornitori, si assicura che gli allestimenti siano in ordine, posiziona il suo materiale e tutti gli elementi che mancano;

- se la cerimonia e il ricevimento si svolgono nello stesso luogo, la wp accoglie i fornitori, si assicura che sappiano cosa devono fare, da le ultime indicazioni, cammina, cammina, cammina. Viene chiamata cento volte dagli addetti al lavori, da indicazioni alle sue assistenti per cominciare a preparare quello che è di sua competenza;

- scarica, sistema, cammina, cammina, cammina;

- supervisiona il lavoro dei fornitori e risponde alle loro domande;

-  una volta che si è assicurata che sia tutto a posto, si nasconde in uno sgabuzzino o in una toilette e si cambia. Si da una passata veloce di trucco, cerca di sistemarsi i capelli e di rendersi presentabile;

- fa l'ultimo briefing con le sue assistenti e poi si preparano ad accogliere lo sposo e i primi ospiti;

- da il benvenuto allo sposo, consegna gli accessori floreali a chi farà parte del corteo, fa accomodare gli ospiti, sempre coordinandosi con il personale di servizio  (se siamo già in location). Sorride a tutti, sempre. Anche a chi si lamenta per il caldo, a chi fa battutine pesanti, a chi la guarda con la classica faccia di chi si chiede: “E questa chi è?”;

- quando arriva la sposa la accoglie, controlla e sistema abito e velo (ebbene sì) e coordina l'ingresso degli sposi, cercando di togliersi di mezzo per non dare fastidio al fotografo;

- se la cerimonia è in chiesa, di solito a questo punto la wp schizza via più veloce della luce e si fionda nel luogo del ricevimento, dove le sue assistenti avranno già impostato il lavoro. Se invece tutto avviene nella stessa location, assiste commossa alla cerimonia. 

- dopo la cerimonia, la strada è in discesa fino al taglio della torta! In questo arco di tempo la wp controlla che sia tutto a posto, passa a salutare gli sposi per sapere se sta andando tutto bene, è a disposizione degli invitati nel caso in cui abbiano delle richieste particolari. Si coordina con lo staff della location per gestire le tempistiche del servizio nel caso in cui ci siano momenti particolari in programma. Sorride, sorride e sorride ancora. 

- prima che gli invitati si siedano, controlla la mise en place e la distribuzione dei coperti. Accende le candele sui tavoli (ebbene sì) e aiuta gli invitati a trovare il proprio posto a sedere (facendo finta di non sentire le lamentele di chi si lamenta dei suoi commensali); 

- naturalmente può capitare che, a causa del meteo, si debba stravolgere tutta la pianificazione della giornata: in questo caso la wp corre, corre, corre! Da una mano a spostare arredi, va a tranquillizzare gli sposi, si coordina con il fotografo e con i musicisti per trovare la soluzione migliore per tutti; 

-  durante il ricevimento mangia qualcosa (deve pure stare in piedi) e fa un po' di "pubblic relations" con gli altri fornitori. Poi comincia l'allestimento per la festa: confettata, tavolo bomboniere, ecc.

- quando si avvicina il momento del taglio della torta si coordina con lo staff per il posizionamento e la decorazione. Accende ancora candele (ebbene sì) e si coordina con i musicisti; 

- dopo che la torta è stata finalmente tagliata e che la festa è iniziata, anche la wp si rilassa un po’! Toglie le scarpe con il tacco (in realtà di solito le ha già mollate da un pezzo!) e si concedere di godersi un po’ la serata;

- se la location deve essere disallestita la sera stessa, la wp comincia a radunare i suoi materiali e aspetta che la festa finisca. Altrimenti, saluta gli sposi e torna verso casa, con l’adrenalina a mille. Guidando nella notte rivive ogni singolo momento della giornata: si rammarica se qualcosa non è stato proprio perfetto (viene sempre prima l’analisi dei difetti!) e si congratula con se stessa se tutto è andato alla grande.

- arrivata a casa, si sveste, si strucca, si lava, va a controllare i bambini che dormono (a volta con il pigiama al rovescio!) e poi si infila a letto, dove, sa già che non dormirà perché l’energia in circolo è ancora troppa. Naturalmente il giorno dopo sarà uno straccio ma … questa è un’altra storia e ve la racconto la prossima volta!




Romantica sognatrice, cerco sempre la bellezza, anche nelle persone. Quella che traspare negli sguardi, nei piccoli gesti quotidiani.
La mia missione? Ascoltare i tuoi desideri e aiutarti a realizzare il matrimonio perfetto per te.

Claudia Bidasio
via Montegrappa, 1
25052 Piancogno (BS)
P.IVA 03836180988

follow your heart live your bliss
Copyright © 2018 - All right reserved - Powered by crea.one